Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Chiesa, ipotesi vescovo Migliavacca per Arezzo Cortona Sansepolcro. Manetti alla diocesi di Fiesole

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Le voci più insistenti e attendibili sul successore di Riccardo Fontana portano ad Andrea Migliavacca (a destra nella foto), vescovo di San Miniato dal 2015. Potrebbe essere scelto lui per la guida pastorale della Diocesi di Arezzo - Cortona - Sansepolcro. Ma se le indiscrezioni sul prelato lombardo, nato a Pavia nel 1967, membro del Supremo tribunale della Segnatura apostolica, sono parole fuori bersaglio lo sapremo tra non molto. Nella scaletta delle sostituzioni dei vescovi a riposo per aver raggiunto il 75° anno di età, infatti, il prossimo annuncio è atteso proprio per Fontana (nato il 20/1/1947). Ieri è stata ufficializzata la nomina da parte di papa Francesco di monsignor Stefano Manetti (a sinistra nella foto) quale nuovo vescovo di Fiesole al posto del vescovo Mario Meini (nato il 17/11/1946). L’annuncio è stato dato alle 12 in contemporanea in Vaticano, a Fiesole e a Montepulciano. Meini ha dato la notizia nella cattedrale di San Romolo davanti ai sacerdoti e ad alcuni fedeli. "Fiesole avrà di nuovo un vescovo, diciamo grazie - ha detto monsignor -. Grazie al Signore e grazie al Santo Padre: la catena della successione apostolica continua. Questo ci conforta, ci incoraggia e ci fa guardare al futuro". Monsignor Manetti, 63 anni, arriva dalla diocesi di Montepulciano-Chiusi-Pienza e Meini ha aggiunto: “è un vescovo bravo, buono, amico. Ha cominciato il suo ministero a Coverciano, in diocesi di Firenze ma vicino a Fiesole, diocesi che conosce molto bene”. Meini hai poi letto il primo messaggio che il vescovo Stefano ha inviato alla diocesi di Fiesole in attesa del suo ingresso. Per quanto riguarda Arezzo, Cortona, Sansepolcro, si era ipotizzata anche una possibile nomina di Marco Salvi, anghiarese, classe 1954, attualmente ausiliare di Perugia - Città della Pieve dove, compiuti gli 80 anni, il cardinale Gualtiero Bassetti si accinge a lasciare: dovrebbe stabilirsi a Città della Pieve per il suo riposo. L’arcivescovo Fontana, dopo la sua sostituzione, rimarrà ad Arezzo nella Casa del Clero davanti a piazza San Domenico.