Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo ribalta il Cannara 2 a 1 e prosegue la marcia. Gol di Van Der Velden e Persano. Quattro legni

  • a
  • a
  • a

L’Arezzo ribalta il Cannara e consolida la terza posizione in classifica in proiezione playoff. A segno per primi gli umbri dopo otto minuti di gioco con Myrtollari, poi amaranto bravi a rimettere la partita sui giusti binari, con gol del pareggio di Van Der Velden e prima frazione di gioco chiusa sul 2 a 1, risultato poi definitivo, grazie alla rete di Persano. 

Sbandamento iniziale per l’Arezzo che già al 2° rischia con Mingiano che approfitta di un passaggio errato di Ruggeri,  ma Colombo respinge con i pugni e Porzi non ne approfitta. Risponde Cutolo due minuti dopo ma la sua conclusione non trova la porta dopo bella azione di Lazzerini e passaggio filtrane di Benedetti.

La sblocca il Cannara sfruttando un calcio di punizione assegnato per un intervento di Biondi su Mingiano che suscita le proteste degli amaranto. Peluso scodella in area e Myrtollari di testa sorprende tutti sul secondo palo.

L’Arezzo c’è e Cutolo conclude un’iniziativa personale colpendo incredibilmente due volte il palo. Ma è l’annuncio del gol che arriva proprio su assist di Cutolo per Van Der Velden che raccoglie e trafigge il portiere con un tiro potente. Al 36° Cutolo colpisce il terzo palo.  Nel primo dei due minuti di recupero ancora Cutolo offre a Persano la palla che con un tocco sotto deposita in rete approfittando di una indecisione della difesa del Cannara.

Nella ripresa al 53° bel tiro a giro di Mancini, su appoggio di Benedetti, con la sfera di poco fuori sopra la traversa. Serie di cambi, tra cui quello di Persona che esce con problemi fisici. Al 72° ci prova Sicurella ma la difesa umbra ribatte. Cutolo insegue il gol che non arriva: al 75° in contropiede va all’uno contro uno con Fondi ma il tiro del capitano va alto. Stessa sorte per una conclusione di Lori sempre in contropiede. Completa il festival dei legni, dopo i tre pali di cutolo, la traversa centrata da Pinna innescato da Cutolo. 

TABELLINO

AREZZO (4-3-3): 1 Colombo; 8 Lazzarini, 2 Biondi, 4 Van Der Velden (20' st 19 Pinna), 21 Ruggeri (42' st 23 Campaner); 26 Marchi, 6 Pisanu (20' st 95 Pizzutelli), 5 Benedetti; 10 Cutolo, 90 Persano (12' st 16 Sicurella), 20 Mancino (12' st 7 Marras N.).
A disposizione: 22 Balucani, 3 Mastino, 31 Marras D., 33 Zona.
Allenatore: Stefano Martinelli (Marco Mariotti squalificato).
CANNARA (4-3-1-2): 1 Lori; 2 Orazzo (39' st 13 Lucentini), 6 Bisceglia, 5 Fondi, 3 Frustini (24' st 14 Bokoko); 7 De Sanctis, 8 Brunetti (37' st 15 Vitelloni), 4 Myrtollari (46' st 17 Meschini); 11 Porzi (24' st 18 Corrado); 9 Mingiano, 10 Peluso.
A disposizione: 12 Cocchini, 14  Bokoko, 16 Xu, 19 Diallo, 20 Tamponi.
Allenatore: Antonio Armillei.
ARBITRO: Marco Russo di Torre Annunziata (Domenico Russo di Torre Annunziata - Ferdinando Savino di Napoli).
RETI: pt 8' Myrtollari, 17' Van Der Velden, 46' Persano.
Note - Spettatori: 550. Recupero: 2' + 4'. Angoli: 9-0. Ammoniti: pt 37' Mancino; st 3' Van Der Velden, 34' Lazzarini.