Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, licenziato si dà allo spaccio: in garage 1,6 chili di droga e 32 mila euro, arrestato

  • a
  • a
  • a

Il garage era pieno zeppo di roba e i poliziotti hanno dovuto rovistarlo con pazienza, ma alla fine sono saltati fuori un chilo e seicento grammi di marijuana e 32 mila euro in banconote di piccolo taglio. Così per un uomo di 38 anni, aretino, la situazione già compromessa dopo il controllo in auto, è precipitata. L’operazione è stata condotta dalla Squadra Volante della Polizia di Stato e tutto è cominciato con la paletta dell’alt sollevata davanti alla macchina del 38enne per un normale controllo lunedì 2 maggio. Personale delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione crimine e soccorso pubblico della Questura di Arezzo, intorno alle 21 ha fermato l’auto in via Bologna. La presenza di una borsa di piccole dimensioni a bordo, e un piccolo involucro in cellophane sotto il sedile passeggero, hanno destato l’interesse degli agenti. E’ così scattata una perquisizione personale estesa al veicolo. In questa fase, approfittando di un attimo di distrazione degli agenti, il 38enne ha tentato di disfarsi di un altro involucro in cellophane contenente presumibilmente sostanza stupefacente: lo ha buttato sotto la macchina ma il suo tentativo è stato scoperto immediatamente dagli agenti che hanno recuperato l’involucro e appurato che si trattava di marijuana. In più i poliziotti gli hanno trovato un manganello telescopico e un coltello multiuso e per questo è stato denunciato per porto di oggetti atti ad offendere. A quel punto si è passati alla perquisizione domiciliare a casa dell’uomo. Il chilo e seicento grammi di marijuana era dentro ad una busta, in uno scatolone. Trovata anche cocaina per circa 4 grammi e recuperati due bilancini. I 32 mila euro in contanti vengono ritenuti dagli inquirenti come provento di una attività illecita finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente. Pare che l’uomo, disoccupato, fosse stato licenziato mesi fa. E’ stato arrestato per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e condotto presso la Casa circondariale di Arezzo a disposizione dell’autorità giudiziaria.

L.S.