Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lavoro, sollievo per Fimer: tribunale accorda 60 giorni di proroga al concordato per soluzione crisi

  • a
  • a
  • a

Sospiro di sollievo per Fimer, il tribunale di Arezzo ha accordato i 60 giorni di proroga al concordato chiesti dall'azienda per perfezionare il piano di uscita dalla crisi e rilancio. Il giudice delegato Federico Pani, della sezione fallimentare del tribunale, ha notificato la decisione presa in camera di consiglio dopo aver analizzato l'istanza dell'azienda di Terranuova Bracciolini che produce inverter per impianti di fotovoltaico. In questi giorni si sono aperte trattative ritenute importanti per l'innesto di soggetti finanziatori interessati a portare avanti l'attività, che avrebbe ampi margini di operatività. Preoccupazione ormai da mesi per centinaia di lavoratori tra diretti e dell'indotto. La Certina di Monaco di Baviera, holding tedesca, è uno dei soggetti con i quali l'interlocuzione sarebbe avanzata, ma si parla anche di altre realtà. Ora, a partire dal 30 aprile, ci sono ulteriori due mesi per riempire di contenuti il concordato con la presentazione di un vero piano, definito, volto a salvare produzione e occupazione con il rientro rispetto alle esposizioni e un piano di riposizionamento.

Lu.Se.