Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'Arezzo stasera con il Follonica Gavorrano per passare il turno, spinta dei tifosi: non lasciare nulla di intentato

  • a
  • a
  • a

“Non sappiamo se questi spareggi serviranno realmente a qualcosa, ma non vogliamo lasciare nulla di intentato”. Parola dei gruppi della Curva Sud. E’ il giorno della semifinale play off, in programma questa sera alle 20.30 allo stadio comunale. L’Arezzo, terzo in classifica, affronta il Follonica Gavorrano, quarta forza del campionato. Un play off, al di là della categoria, ha pur sempre un fascino speciale.

E i tifosi, attraverso un volantino pubblicato sui loro canali social, chiamano a raccolta tutto il popolo amaranto per aiutare la squadra a conquistare la finale (in programma domenica 29 maggio). Il primo grande ostacolo sono i ragazzi di mister Bonura contro i quali durante la stagione regolare l’Arezzo ha sempre fatto un po’ di fatica.

Servirà la spinta dei tifosi amaranto, e una buona risposta è già arrivata: sono più di 500 i biglietti venduti per la partita, con il dato che si riferisce alla mattinata di ieri. Data la particolarità della partita, una semifinale play off, sarà possibile acquistare i biglietti online e nei punti vendita anche durante tutta la giornata di oggi, fino a pochissime ore dal fischio d’inizio.

L’acquisto in prevendita, inoltre, consente a tutti di risparmiare qualcosa sul prezzo del biglietto e allo stesso tempo permette di diminuire, se non evitare, le file al botteghino a ridosso dell’inizio della gara. La prevendita online è attiva fino alle 19, così come sarà possibile acquistare il tagliando fino alle 19 presso la Tabaccheria Veri del Bagnoro, il Vieri Dischi e la Tabaccheria Francini di Chiani. L’Amaranto Store, invece, chiuderà alle 13.

Tutti a caccia del biglietto quindi, per riempire il più possibile il Comunale che in queste occasioni può davvero diventare un fattore decisivo, il “dodicesimo uomo in campo”. Gli undici in campo, invece, sembrano essere quelli senza che Mariotti faccia troppi stravolgimenti di formazione. E quindi Colombo in porta; Ruggeri e Zona ai lati con Biondi e Van Der Velden (favorito su Frosali) al centro; il centrocampo vede Lazzarini, Marchi e Pizzutelli (con Pisanu e Marras pronti a subentrare a partita in corso); là davanti il tridente di peso, con Cutolo e Calderini ad agire ai lati di Persano punta centrale.

L’Arezzo ha dalla sua due risultati su tre per passare il turno: anche un pareggio, nei 120 minuti (non sono previsti i calci di rigore), consentirebbe alla squadra di mister Mariotti di approdare in finale. Se gli amaranto dovessero passare, affronterebbero la vincente dell’altra semifinale tra Poggibonsi e Pianese. La finale si disputerà in casa della squadra con il miglior piazzamento in classifica. Intanto, però, l’obiettivo è quello di passare il turno con il Follonica Gavorrano. E, perché no, farlo davanti ad un Comunale gremito di tifosi.