Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, assalto con gas esplosivo alle Poste di Badia al Pino ma il colpo fallisce. In azione ladri incappucciati

  • a
  • a
  • a

Assalto con gas esplosivo alle Poste di Badia al Pino nel comune di Civitella in Val di Chiana. Ma il furto fallisce. E' successo nella notte tra martedì 8 e mercoledì 9 giugno. I malviventi hanno preso di mira il Postamat dell'ufficio e hanno adottato il piano che prevede l'utilizzo di gas, probabilmente acetilene, introdotto all'interno del vano che ospita la cassa con il denaro. Uno stoppino e la miccia all'esterno per provocare la deflagrazione e poter scappare via con il bottino.

Ma qualcosa è andato storto. Forse il passaggio di qualcuno ha spaventato i ladri, o forse il malfunzionamento dell'apparato predisposto, fatto sta che l'opera - tra le 2.30 e le 3 della notte - non è stata portata a termine. Questa mattina al loro arrivo alle Poste, gli impiegati si sono accorti della manomissione e hanno avvertito i carabinieri. Sul posto gli artificieri dell'Arma giunti da Firenze, i militari della Compagnia di Arezzo e della stazione di Badia al Pino. All'interno il gas era evaporato. Nessun danno particolare. Indagini in corso per risalire agli autori: le telecamere hanno ripreso due individui incappucciati.