Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, limite di velocità a 60 chilometri orari sul raccordo

Esplora:

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Occhio al nuovo limite di velocità. Sia per chi va in autostrada che per chi arriva verso la città, sul raccordo si è passati dai canonici 80 chilometri orari ai 60. Si tratta di un provvidimento provvisorio di Anas che, secondo quella che è un’ordinanza inviata nei giorni scorsi, sarà in vigore fino al 31 di agosto. La prossima settimana, però, ci sarà una riunione in Prefettura tra il gestore della strada, Anas appunto e la Polizia municipale, per capire come sarà sviluppata la questione. Intanto partiamo dall’ordinanza che a ben guardare le date è entrata in vigore dallo scorso 18 maggio. Si legge: “lungo la S.S. n° 679 Arezzo Battifolle – nel tratto stradale compreso tra il km 4+000 e il km 7+300, si
rende necessaria, istituire un limite di velocità a 60 km/h, a partire dalle ore 00:05 del giorno 18/05/2022 fino alle ore 23:55 del giorno 31/08/2022 che interesserà tutti gli utenti; pertanto in relazione alle valutazioni effettuate sulle esigenze di sicurezza e della fluidità della circolazione stradale, la competente struttura Territoriale ha confermato la necessità, per motivi di sicurezza dell’utenza stradale, di istituire la detta limitazione”. L’ordinanza continua anche: “Tali limitazioni saranno rese note apponendo la necessaria segnaletica a termini del C.d.S. di cui al D.Lgs n. 285 del 30/04/1992, del Regolamento di attuazione di cui al D.P.R. 16/12/92 n. 495 e s.m.i., del D.M. 10 luglio 2002. Sono incaricati di far osservare il disposto della presente ordinanza, i funzionari e gli agenti di cui all'art. 12 del nuovo Codice della Strada”. Ma alcuni automobilisti si sono arrabbiati, perché la nuova segnaletica non è stata accompagnata da comunicazioni ufficiali, ma se la sono ritrovata tramite dei cartelli nel doppio senso di marcia. In realtà il nuovo limite dei 60 chilometri orari è stato inserito nella cartellonistica che accompagna gli automobilisti nel tratto che sarà interessato dai lavori fino alla fine dell’estate. Ma non è tutto, perché la nuova indicazione e successivamente la riunione che ci sarà la prossima settimana, dovranno dettare un po’ le linee guida di questo nuovo limite di velocità. “Si tratta di un’ordinanza provvisoria - spiega il comandante dei vigili urbani, Aldo Poponcini - Però la prossima settimana dopo la riunione dal Prefetto capiremo che cosa possiamo fare. Se davvero la fine dei lavori è prevista per il 31 di agosto e come dobbiamo muoverci”. Anche perché non dimentichiamoci che a San Giuliano resta una postazione fissa di autovelox e dunque in attesa che il gestore dia comunicazione di come voglia procedere, gli automobilisti si sentono un po’ spaesati. Tutto sarà chiarito appunto la prossima settimana quando anche la Polizia municipale riceverà dal gestore, cioè da Anas, le comunicazioni. Comunque per il momento resta la certezza dei nuovi cartelli con il limite di velocità modificato che è passato dagli 80 chilometri orari a 60 chilometri orari. 
Occhio allora a percorrere il raccordo sia in direzione autostrada e sia verso la città.