Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Addio a Silvano Orlandi detto Pasticcio, ha preparato torte per tutti i vip e per Papa Francesco

  • a
  • a
  • a

Addio a Pasticcio. E' morto questa mattina alle 8,30 all'ospedale di Ponte a Niccheri Silvano Orlandi, celebre per le sue buonissime e scenografiche torte per i vip. L'ultima l'aveva preparata anni fa per Papa Francesco, Nato a Pratovecchio, aveva 83 anni, Pasticcio da tempo si era trasferito a Pelago ma era legatissimo al suo Casentino. Lascia i figli Marco, Alessandro e Stefano. A dicembre 2021 era morta la moglie Carla. Negli ultimi giorni le condizioni di salute di Pasticcio si erano complicate fino al decesso di stamani. La camera ardente verrà allestita domani nella cappella di Pontassieve.

Dalle mani di Silvano Orlandi sono usciti dolci finiti sulle riviste patinate per feste, ricorrenze, cerimonie con personaggi dello spettacolo, della musica, dello sport e della cultura. In una stanza della sua abitazione aveva allestito un museo fotografico con mille foto che narrano la sua straordinaria attività professionale.

Pratovecchio è stata la culla del suo successo. Garzone a tredici anni, dopo la gavetta in laboratori e alberghi tra Firenze e altre zone d’Italia, ha allietato le tavole dei personaggi del cinema, della moda, delle case reali. Capacità, gusto, inventiva: le roselline di marzapane la sua “griffe”. La torta che gli aprì le porte del mondo dei personaggi famosi fu quella preparata per l'allora giovanissima Rita Pavone. Poi un elenco infinito di star.

 

 

 

La più grossa torta mai realizzata da Pasticcio fu quella per la contrada dell'Istrice, a Siena, cinque quintali di pesco per 5.500 persone. Quella che lo ha fatto commuovere di più, coronamento della lunga attività, quando ormai era in pensione, è stata la torta realizzata per Papa Francesco, consegnata quando anni fa fece visita a Loppiano.

Lu.Se.