Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, il circolo Arci mette a tavola Staggiano. Sabato 9 luglio cena sotto le stelle

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Al circolo Arci di Staggiano fervono i preparativi. L’impegno è gravoso, ma anche entusiasmante. Marco Ercolini, presidente, insieme a tutti gli altri soci hanno deciso di organizzare la cena del paese. Si chiama “Cena sotto le stelle” e si svolgerà sabato 9 luglio, ma in realtà è la prima cena che riunisce tutto il paese. Un impegno che era stato preso, quando durante i mesi del lockdown, gli abitanti di Staggiano, avevano formato un gruppo su whatsapp “Staggiano Unito” dal quale si scambiavano saluti, foto e quanto altro. E tutti si erano ripromessi che non appena finito il lockdown avrebbero organizzato una cena per festeggiare e ritrovarsi insieme. Poi i mesi sono passati e alla fine, quest’anno, il presidente del circolo Arci, insieme ai soci del direttivo, hanno deciso di organizzarla davvero questa cena. “Praticamente - sottolinea Ercolini - è la prima cena del paese alla quale, ogni anno, ne seguiranno delle altre. L’abbiamo organizzata prima di tutto per rivivere un po’ di normalità dopo mesi con i quali abbiamo avuto a che fare con il virus, poi per fare conoscere il nostro circolo e successivamente anche tutte le nostre attività che mettiamo in piedi sia in estate che in inverno”. Le prenotazioni sono aperte fino a domani e lo spazio riservato è quello della piazzetta proprio davanti al circolo Arci. Lì saranno sistemati i tavoli che ospiteranno circa 250 persone. “Diciamo che è un primo esperimento - continua Ercolini - Poi vedremo come si evolverà nei prossimi anni, se ci sarà bisogno di allargare i tavoli fino sulla strada principale. Per il momento cominciamo piano piano. A crescere facciamo sempre in tempo”. Il menù sarà quello tipico a cominciare “dai maccheroni fatti in casa e poi l’arrosto (nana, coniglio e salsiccia), patate arrosto, dolce e bevande. “Con questa cena cercheremo di ridare vitalità al paese e, come detto, vogliamo fare conoscere il nostro circolo che, non dimentichiamo, è l’unico di proprietà dei soci”. Con un invito: “Vogliamo aprire il nostro circolo a chiunque abbia suggerimenti e quanto altro. Siamo pronti ad ascoltare tutti coloro che hanno voglia di arricchire con iniziative e contributi vari il nostro circolo Arci e di conseguenza anche il paese di Staggiano”. La cena sotto le stelle non è infatti l’unica iniziativa. L’anno scorso, per esempio, il circolo ha ospitato le cene durante le partite dell’Italia agli Europei. “Ma questa è sicuramente una cosa nuova per tutti. Certo, l’impegno non è poco, perché mettere a tavola così tante persone non è facile, ma siamo comunque ben rodati”, continua il presidente Ercolini che ovviamente invita tutti “anche chi di Staggiano non è, per ritrovarsi tutti a cena sotto le stelle”