Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, baby gang Montana; arrestato un altro dei ragazzi in aeroporto al rientro in Italia da Londra

  • a
  • a
  • a

Arrestato a Fiumicino un altro giovanissimo appartenente alla banda Montana, la baby gang che secondo la Questura e la Polizia Municipale di Arezzo si è resa responsabile di una serie di episodi criminosi aggravati dall’associazione a delinquere.

Il giovane si trovava a Londra presso una parente quando erano sono scattati gli arresti disposti dalla giustizia minorile di Firenze. Venerdì scorso è rientrato in Italia e ad attenderlo all’aeroporto di Fiumicino c’era la polizia che gli ha notificato la misura cautelare.

Anche lui stando alle carte dell’inchiesta si fregiava del nomignolo Montana - ispirato al personaggio di Scarface con Al Pacino - che distingueva gli appartenenti al gruppo che secondo l'accusa imponeva la sua legge nel centro di Arezzo. Gli sono contestate due rapine, attività di spaccio e l’associazione a delinquere.

Il giovane si trova presso un istituto di detenzione minorile di Roma. Ha nominato come difensore di fiducia l’avvocato Nicola Detti che ieri, lunedì 4 luglio, nell’udienza avvenuta da remoto, lo ha assistito. Il giovane, che è diventato maggiorenne da pochi giorni, ha risposto alle domande del giudice ed ha fornito la sua versione dei fatti.

L.S.