Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Gold Italy alza ancora bandiera bianca. Rinviata al 2023

Esplora:

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Gold\Italy rinviata al 2023. E’ la notizia che piomba di seguito all’annuncio che a dicembre, ad Arezzo, si svolgerà la seconda edizione del Summit del Gioiello Italiano. “Scelta condivisa da tutti gli attori coinvolti, a causa dello scenario ancora troppo incerto sia per quanto riguarda la mobilità dei buyers extra europei e in particolare provenienti dall’Asia, sia per il protrarsi del conflitto in Ucraina e per le conseguenze sugli scambi commerciali”, si legge in fondo al comunicato di Ieg. Una versione che trova conferma nelle parole del presidente di Arezzo Fiere e Congressi, Ferrer Vannetti: “La decisione - dice - è stata presa più dalle categoria economiche che da Ieg. Ci siamo trovati d’accordo nel fatto che abbiamo di nuovo una situazione pandemica alquanto complicata che avrebbe rischiato di bloccare i buyers. In alcuni paesi infatti ci sono ristrettezze anche negli spostamenti”. “In più il conflitto in Ucraina - continua Vannetti - che per il momento insiste e si ripercuote anche sulle nostre realtà. E quindi, ecco la decisione, vale a dire quella di spostare Gold\Italy al prossimo anno”. Sembrava invece che la stagione delle fiere fosse ripartita. A maggio scorso c’era stato Oro Arezzo, finalmente in presenza, e tutto lasciava presagire nel raddoppio di fiera alla fine di ottobre. E invece Gold\Italy alza ancora bandiera bianca. Una decisione che potrebbe avere anche un retrogusto amaro. Subito però smentito dalle parole di Vannetti: “Non c’è nessuna dietrologia nella decisione del rinvio. Anzi dirò di più. Insieme ad Ieg, abbiamo in progetto un grosso rilancio per quanto riguarda il settore fieristico ad Arezzo. Stiamo lavorando per le fiere del 2023 che vedranno grosse novità. Oro Arezzo 2023, per esempio, sarà una delle fiere più importanti mai viste”. “Ieg - prosegue il presidente - ha intenzione di investire nella riqualificazione dei padiglioni. Sarà un qualcosa di mai visto. Così come ci prepareremo per il rilancio e il ritorno anche di Gold\Italy”. Quello che non cambierà, almeno su Arezzo, sono le date. Confermate a maggio - Oro Arezzo - e a ottobre Gold Italy. “Tornerà invece nella sua veste originaria e quindi a gennaio, Vicenza Oro che quest’anno era stata posticipata ad aprile e, come abbiamo visto, troppo a ridosso con Oro Arezzo”. A dicembre 2022 comunque ci sarà la seconda edizione del “Summit del Gioiello Italiano”. “Un grande evento - sottolinea Vannetti - insieme a Ieg, Comune di Arezzo, Camera di Commercio e associazioni di categoria che si svolgerà in presenza, a invito, nell’Auditorium di Arezzo Fiere”. Nel 2021, la prima edizione, fu un appuntamento importante per indirizzare le strategie della filiera del gioiello italiano. Oltre ai temi strategici per l’export del Made in Italy, l’evento, che coinvolgerà tutte le istituzioni e i protagonisti del settore, si focalizzerà sui temi della formazione e del coinvolgimento dei giovani nelle aziende orafe italiane. “Un convegno - conclude Vannetti - al quale prenderanno parte grandi nomi e che coinvolgerà anche la nostra città”.