Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, la proposta: "Vendiamo il murales a pezzi e il ricavato lo diamo al Calcit". Sassoli dice sì

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Murales: visto che lo volete abbattere, vendiamolo a pezzetti. Il ricavato andrà al Calcit”. L’idea arriva da Ivo Brocchi, giornalista e politico (candidato alle ultime elezioni comunali) che sul proprio profilo Facebook ha suggerito come fare con il murales che deve essere sacrificato per fare posto al centro per l’impiego. “Io non ho niente in contrario a togliere il murales - dice Brocchi - per fare posto ad un progetto, se questo è buono. Però visto che in queste settimane ci sono state diverse polemiche sul murales e sulla sua eventuale ‘distruzione’, perché non trasformiamo tutto questo in qualcosa che possa fare bene alla città”. Da qui l’idea che è stata subito sposata da Giancarlo Sassoli, presidente del Calcit.