Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, si spoglia e mostra i genitali a una donna e alla figlia di 7 anni. Poi colpisce un carabiniere. Arrestato

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Ubriaco, si è avvicinato al finestrino dell’auto all'interno della quale si trovavano una mamma con la figlia di 7 anni e, dopo essersi abbassato i pantaloni, ha mostrato i genitali. L’incredibile episodio è avvenuto nella prima serata di domenica 24 luglio nel parcheggio di un supermercato a San Giovanni Valdarno. Protagonista un trentenne straniero ma residente in un centro valdarnese. Portato in caserma dai carabinieri - il cui tempestivo intervento ha permesso anche di placare gli animi di alcuni clienti che erano intervenuti richiamati dalle grida della donna - si è scagliato contro un militare, colpendolo al volto. Nei suoi confronti è scattato così l’arresto per resistenza a pubblico ufficiale; è stato anche denunciato per il reato di atti osceni di fronte a una minore.

La ricostruzione dei fatti riporta alla serata di domenica. Dalle testimonianze raccolte dai carabinieri, è emerso che l’uomo, in evidente stato di ubriachezza, si è avvicinato alla vettura a bordo della quale la donna, dopo aver fatto la spesa al supermercato, stava per ripartire. La bambina era seduta sui sedili posteriori. Il trentenne si è avvicinato ai finestrini e si è calato i pantaloni. La mamma è immediatamente scesa dall’auto e ha urlato, chiedendo aiuto.

Sul posto sono subito giunte alcune persone, clienti del supermercato, che hanno impedito al trentenne di allontanarsi, in attesa dell’arrivo delle pattuglie dell’Arma. Sul posto sono quindi arrivati due equipaggi in forza alla stazione di Montevarchi e i colleghi del Radiomobile. L’uomo è stato poi portato in caserma per gli accertamenti di rito. Ha iniziato a dare in escandescenze per non farsi identificare e ha colpito al volto un carabiniere.