Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, fugge durante i controlli della polizia: inseguito, preso e denunciato

  • a
  • a
  • a

Nella sera di lunedì 25 luglio la Questura di Arezzo ha organizzato un servizio straordinario di controllo del territorio, finalizzato principalmente alla repressione dei reati di natura predatoria che interessa da tempo il quartiere di Saione, per garantire sicurezza e migliori condizioni di vivibilità ai cittadini che vi abitano. Con l’impiego delle Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, di un equipaggio della Polizia Locale e di due equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Toscana, la Polizia di Stato ha effettuato controlli a tappeto nella zona cittadina compresa tra Campo di Marte ed il Parco del Pionta. Settanta le persone identificate.

Durante il servizio un soggetto, che aveva evidentemente motivi per non farsi intercettare, improvvisamente ha tentato di eludere il controllo dandosi alla fuga verso il parco del Pionta. E' iniziato così un lungo e difficile inseguimento dell’uomo che, dopo una faticosa rincorsa dovuta anche all’alta temperatura atmosferica, è stato raggiunto.

Il soggetto opponeva agli agenti un’attiva resistenza ma veniva fermato in sicurezza e condotto quindi presso gli Uffici della Questura per i successi accertamenti di rito. L’uomo, identificato per un cittadino tunisino di 43 anni, veniva denunciato a piede libero per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e per il rifiuto di fornire le proprie generalità. (Foto di archivio).