Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, l'aumento dei parcheggi è arrivato. Da via Guadagnoli a via Margaritone: dove si spende di più

  • a
  • a
  • a

Dal 1 di agosto costa di più parcheggiare lungo alcune strade della città. Un aumento di 50 centesimi l’ora, per la precisione, in 256 posti auto che, intorno al centro, sono delimitati dalle strisce blu. La novità annunciata un mese fa dalla giunta è dunque diventata realtà come avvertono i cartelli che sono stati posizionati sopra alcuni parchimetri e che informano gli utenti che dal giorno primo agosto 2022 è entrata in vigore la nuova tariffa. Cambieranno le abitudini degli automobilisti diretti in centro? La motivazione che ha spinto la giunta comunale ha firmare l’aumento è stata proprio questa, come aveva spiegato nelle settimane scorse l’assessore alla mobilità Alessandro Casi. Una modifica delle tariffe orarie adottata, si leggeva nella delibera di giunta, “al fine di scoraggiare la sosta e di conseguenza alleggerire i flussi veicolari e quindi migliorare la qualità dell’aria”. “Lungo quelle strade” aveva puntualizzato l’assessore Casi, “le auto girano alla ricerca di un posto libero e questo crea problemi. Vogliamo che quei posti siano un parcheggio di prossimità. Arrivo ed è più facile trovare un posto”. Sosta lunga più costosa e questo dovrebbe rendere più facile trovare un posto libero. Il piano è questo, da ieri sarà possibile vederne gli effetti nelle abitudini di tutti giorni. Il provvedimento entrato in vigore prevede dunque l’aumento da un euro e 50 centesimi a due euro della sosta oraria lungo i 256 posti auto contrassegnati dalle strisce blu in via Guadagnoli, via Rodi, via Margaritone, via Niccolò Aretino, via Pietro Aretino, via Assab e via Spinello. Ma questa non è l’unica novità di cui Atam, la società partecipata dal Comune che gestisce la sosta in città, è stata chiamata ad occuparsi. Si cambia anche nei due grandi parcheggi dell’Eden e della Cadorna: 459 posti auto in totale dove - ed è questa la novità - si pagherà anche in tutti i giorni festivi e non solo nella prima domenica del mese in concomitanza con la Fiera Antiquaria come avvenuto fino ad oggi. Ieri è entrato in vigore anche l’aumento che riguarda l’area di sosta per gli autobus turistici di via del Rossellino: il costo della sosta per le 24 ore è passato da 20 a 50 euro.