Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Fimer ammessa al concordato in continuità diretta, sollievo per centinaia di lavoratori. A marzo udienza dei creditori

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Il tribunale di Arezzo ha ammesso Fimer al concordato in continuità diretta. Il piano presentato dall'azienda in crisi. con stabilimento a Terranuova Bracciolini, è stato giudicato meritevole di accoglimento. Credibile, per risollevare l'azienda che opera nella produzione di inverter per il fotovoltaico. Sospiro di sollievo per centinaia di lavoratori tra diretti e indiretti. Advisor legale di Fimer nella elaborazione della proposta concordataria, lo studio Gatteschi e Catacchini di Arezzo, advisor finanziario Kpmg. L'udienza per i creditori è stata fissata dal giudice Federico Pani per il giorno 2 marzo 2023.  Il piano di Fimer prevede di definire la soddisfazione dei creditori attraverso gli introiti provenienti dall'attività industriale che potrà far conto su importanti commesse di lavoro. Non è previsto l'ingresso, almeno in questa fase, di nuovi soci finanziatori. Era il dicembre 2021 quando Fimer presentò domanda di concordato al tribunale di Arezzo, per i conti economici appesantiti in seguito ad una serie di problemi. Il concordato prevede il mantenimento dei livelli occupazionali.

Lu.Se.