Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, giovane donna ruba articoli sportivi nel negozio in Guido Monaco usando borsa schermata: arrestata

  • a
  • a
  • a

Aveva una borsa schermata con carta stagnola per eludere il controllo antitaccheggio: ci infilava dentro merce di valore afferrata negli scaffali dei negozi e via. Ma la ladra di articoli sportivi si è imbattuta in un carabiniere in borghese, libero dal servizio, che ha fiutato qualcosa di strano e l’ha bloccata. Una donna proveniente da Firenze ma originaria del Venezuela, è stata arrestata in piazza Guido Monaco ad Arezzo per aver rubato quattro cappellini e tre t-shirt di marca per un valore di 392 euro. Con lo stratagemma della borsa foderata di materiale in grado di proteggere il contenuto durante il controllo all’uscita del negozio (nella foto di repertorio una borsa simile, pensava di aver fatto spesa gratis nell’esercizio commerciale Universo Sport della centralissima piazza aretina. La giovane donna, 25 anni, ha invece destato i sospetti del carabiniere libero dal servizio, che è prontamente intervenuto e grazie all’arrivo dei colleghi l’attività è stata condotta a termine. Recuperata la merce e arrestata la venezuelana che ieri mattina è comparsa davanti al giudice monocratico nell’udienza per la convalida dell’arresto, con pubblico ministero Bernardo Albergotti. 
La discussione del processo ci sarà a novembre. Intanto il giudice Filippo Ruggiero ha disposto per la donna, scarcerata. la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alle forze dell’ordine due volte al giorno con l’obbligo di permanenza a Firenze dove abita.