Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terranuova, regala bistecca di 3 kg al Papa e lui chiede come deve essere cotta

Michele Bossini
  • a
  • a
  • a

La bistecca di “Giaccherini” per la tavola di Papa Francesco, con tanto di ricetta su come cuocerla. 
Maria Pavese, titolare della macelleria griglieria “Giaccherini” di via Roma a Terranuova, ha consegnato ieri mattina in Vaticano a Papa Francesco una bistecca, anzi una chianina di tre chili. 
Tutto è partito per caso ma non troppo: durante la festa del Perdono si è fermato a pranzo, alla griglieria molto rinomata anche oltre i confini del Valdarno, un gruppo di persone fra le quali anche uno chef stellato con ristorante a due passi dal Vaticano e una delle guardie del corpo del Papa. Al termine del pranzo hanno chiamato Maria al loro tavolo non solo per i complimenti di rito, ma anche per chiederle se voleva conoscere Bergoglio e se era disposta a portare al Santo Padre una delle sue favolose bistecche. E così ieri durante l’udienza generale Maria ha incontrato Papa Francescco e gli ha consegnato l’insolito dono.
“È stata una emozione fortissima e ancora mi devo riprendere - raccconta mentre sta facendo ritorno da Roma - anche perché non capita tutti i giorni di essere a tu per tu con il Papa. Quando ho aperto il pacco il Santo Padre ha guardato il contenuto ed è rimasto un po’ stupito e mi ha chiesto come cuocerla: in gratella per sette minuti per lato. Poi mi ha ringraziato, mi ha chiesto della mia attività e mi ha salutato dopo che avevo baciato il suo anello”.
Resta da sapere se Francesco mangerà la bistecca valdarnese coi suoi collaboratori in una domenica dopo l’Angelus oppuredurante uno di quei pranzi che organizza ogni tanto con i senzatetto di Roma. A Maria non dispiacerebbe venire a sapere se la sua bistecca è stata di gradimento del Papa. Magari con una semplice biglietto della Segretera di stato o chissà con una telefonata. D'altronde Francesco ha abituato a queste sorprese e la cosa non è assolutamente da escludere. Maria a riguardo non dice niente. E non è la prima volta che alla braceria Giaccherini arrivano personaggi importanti. Qualche anno fa, per esempio, anche Carlo Verdone, è andato a mangiarsi una buonissima bistecca da Maria. Ma la giornata di ieri è stata indimenticabile. 
“Portare le bistecche al Papa non ha prezzo”, dice la titolare mentre fa ritorno da Roma dove non dimenticherà la vicinanza con Papa Francesco