Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, corsa al biglietto per il derby con il Livorno. Pubblico delle grandi occasioni. Indiani ha tutti i suoi a disposizione

Riccardo Buffetti
  • a
  • a
  • a

Prevendita quasi da record in vista del derby di domenica fra Arezzo e Livorno. Alle 18 di ieri pomeriggio, sono stati 1.140 i biglietti venduti - di questi ben 408 per il settore ospiti (su 800 a disposizione) - a cui si aggiungono i 922 abbonati. I numeri sembrano destinati ad incrementarsi e il pubblico previsto per domenica alle 14:30 - fischio d’inizio della gara - pare essere quello delle grandi occasioni.

La possibilità di acquistare il ticket in prevendita proseguirà fino a domenica alle ore 13, mentre per la curva nord domani sarà l’ultimo giorno. L’invito della società è quello di acquistare il biglietto prima di domenica per evitare le code che con ogni probabilità si formeranno alla biglietteria di Viale Gramsci, considerando anche che il piazzale Lorentini sarà interdetto al transito e alla sosta dei veicoli a partire dalle ore 11; l’accesso allo Stadio sarà, invece, consentito dalle ore 13:00 e per l’ingresso in Curva Sud “Lauro Minghelli” sarà possibile utilizzare sia il varco tra la curva e la tribuna, che quello opposto fra curva e maratona.

Focalizzandosi sulla squadra, i giocatori dell’Arezzo ieri si sono allenati in una seduta singola pomeridiana, che verrà ripetuta questo pomeriggio dalle 14:30 al campo Lebole. Tutti a disposizione, per la seconda settimana di fila, per mister Indiani che avrà piena libertà di scelta per il match contro il Livorno.

Sembra esser rientrato definitivamente l’allarme Diallo: l’attaccante, che ha segnato la seconda rete stagionale nel precedente incontro con il Città di Castello, è rientrato in gruppo. Sarà con ogni probabilità una formazione diversa rispetto a quella che due settimana fa aveva battuto all’”Ardenza” i Labronici: difficile pensare che fra i pali possa essere sostituito Trombini; in difesa, Polvani sembra esser molto quotato per affiancare Risaliti, con Zona come terzino che pare aver convinto appieno nelle ultime prestazioni.

In mezzo al campo si ipotizza la conferma di Castiglia con Settembrini e Damiani, sarà la rifinitura di domani mattina (10:30) e la conferenza stampa del Mister a dare più indicazioni. Nel fronte offensivo, se Diallo dovesse star bene potrebbe esser riproposto al centro dell’attacco: si vedrà fra i ballottaggi nel tridente chi la spunterà fra Pattarello, Convitto e Bramante.