Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, l'agenzia Openjobmetis: "Cresciute le offerte di lavoro da marzo 2022, ma poche risposte"

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Più offerte di lavoro dal marzo del 2022”. E’ quanto sottolinea Nunzia Palombo, Responsabile d’Area per Openjobmetis (agenzia di lavoro) riguardo alle prospettive di occupazioni in questo ultimo anno. Come dire che la richiesta di lavoro va aumentando, ma la ricerca nel trovare personale non va altrettanto di pari passo. Un trend che sembra ripetersi e che è uguale, più o meno, dal periodo dopo la pandemia. Si cercano figure lavorative nel campo dei metalli preziosi, ma anche in quello della moda e della pelletteria. E in questo periodo le offerte si alzano ancora. L’avvicinarsi delle feste, richiede più personale sia nei negozi, che nei ristoranti, ma anche nella grande distribuzione. Prova ne è, ad Arezzo, che i locali proprio in coincidenza con l’inizio della Città del Natale stanno cercando più camerieri. “Almeno cento”, aveva dichiarato Federico Vestri, responsabile dei ristoratori di Confcommercio, al Corriere di Arezzo.
E dunque, le richieste di personale sono aumentate in questo ultimo anno?
“Sì, in realtà il trend è in aumento dal luglio del 2021 - risponde Nunzia Palombo - con un picco avuto a partire da marzo 2022. Tutto ciò è in estrema controtendenza con la disponibilità di risorse umane disponibili”.
Quali sono le figure ancora maggiormente richieste? 
“Figure tecniche inerenti al settore più ampio della metalmeccanica, meccanica di precisione, elettronico ed elettrico. Ma in questo periodo ci sono richieste anche per la pelletteria e la moda”
La previsione sul reddito di cittadinanza che verrà modificato, in qualche modo, spinge adesso cercare lavoro, oppure è ancora un incentivo che spinge al contrario? 
“Troppo presto per dirlo - risponde Nunzia Palombo - Noi speriamo in un incremento delle candidature on line e un maggiore passaggio presso le nostre filiali”.
Ci si avvicina al periodo di Natale. Ci sono più richieste di personale in vista delle festività? 
“Solitamente, tra novembre e dicembre abbiamo sempre richieste indotte dalle festività, con particolare riferimento al settore della grande distribuzione organizzata e del retail. Ma c’è anche una grande richiesta per quanto riguarda il settore del food e della ristorazione”. Come appunto succede ad Arezzo dove si cercano cento camerieri per tutto il periodo legato alla Città del Natale che comincerà il prossimo 19 novembre, fino all’8 di gennaio.