Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Castiglion Fiorentino, ladri in casa dell'assessore mentre si trova ad una cerimonia

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

L’assessore è uscito di casa per un paio d’ore, per presenziare alla cerimonia di consegna del premio San Michele d’oro a Cesara Buonamici nella chiesa di Sant’Angelo al Cassero. Rientrato prima di cena, l’amara sorpresa: stanze completamente a soqquadro, segno inequivocabile del passaggio dei malviventi che, nel loro frugare dappertutto, hanno arraffato dei soldi in contanti e qualche oggetto prezioso. 

Protagonista della disavventura l’avvocato Massimiliano Lachi, assessore alla cultura del Comune di Castiglion Fiorentino. Da quantificare sia i danni che il valore di quanto è stato rubato. Un primo sopralluogo è stato effettuato dai carabinieri del Radiomobile della compagnia di Cortona che hanno avviato gli accertamenti in attesa della denuncia. 

Secondo una prima ricostruzione i ladri hanno agito nel pomeriggio di sabato. Hanno aspettato che intorno alle 17 l’assessore lasciasse la sua abitazione, una casa nella campagna castiglionese, per entrare in azione. Stando ai primi riscontri sembra che abbiano tentato di forzare una porta, ma il loro tentativo è fallito. Sono quindi passati da una finestra che si trova sulla parte posteriore dell’edificio. Sono riusciti a scardinarla e ad intrufolarsi nelle stanze. Una volta all’interno hanno buttato tutto all’aria, alla ricerca di qualcosa da rubare. 

Dopo un paio d’ore l’assessore, terminata la cerimonia che ha visto consegnare il premio San Michele d’oro alla giornalista fiorentina, è rientrato a casa, trovandosi di fronte ad una casa messa a soqquadro dall’incursione dei malviventi. 
Sono stati quindi contattati i carabinieri ed una pattuglia, giunta sul posto, ha effettuato i primi rilievi.