Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Città del Natale ottiene il patrocinio dal Ministero del turismo

  • a
  • a
  • a

Positivo il primo week-end di Arezzo Città del Natale. Al via ufficiale la settima edizione della manifestazione, patrocinata quest’anno dal Ministero del turismo. Folla di visitatori al Prato per la cerimonia del taglio nastro, posticipata alla domenica per il maltempo di sabato, alla quale è intervenuto il vicesindaco Lucia Tanti.
“È un’edizione a suo modo storica per molte ragioni e questa è una”, ha commentato il vicesindaco Tanti. “È un patrocinio quello del Ministero del turismo che ormai sancisce istituzionalmente che questo è un evento nazionale, che ormai ha superato i confini non soltanto della Toscana ma di tutta Italia. È un evento che segna il successo in maniera molto consistente dell’amministrazione e della Fondazione Arezzo Intour, lo codifica tra i più importanti in Italia e questo ovviamente dopo sette anni ci gratifica. È stata una strada lunga, non è finita ma questa è stata ed è una tappa molto importante”. Oltre 250 camper, decine i pullman e parcheggi al completo. Parte dunque bene Arezzo Città del Natale. Secondo il monitoraggio condotto dalla Fondazione Arezzo Intour sull'occupazione alberghiera, i giorni 18, 19 e 20 novembre fanno registrare il 90% di occupazione. Buoni i dati delle presenze alberghiere anche nei paesi limitrofi come Sansepolcro, Montevarchi e Castiglion Fiorentino. Impossibile monitorare il numero dei visitatori che hanno deciso di visitare le attrazioni di Arezzo Città del Natale senza pernottare. Il parcheggio Tarlati, destinato ai camper, era tutto esaurito e sono stati numerosi i bus turistici che hanno effettuato l'accesso ai parcheggi a loro destinati. È risultato costante l'afflusso di visitatori in Piazza Grande, dove l'accesso è stato più volte bloccato per garantire il flusso regolare delle persone. 
Da venerdì sono stati oltre 15.000 gli accessi al sito internet di Arezzo Città del Natale e nell'ultima settimana oltre 1.600.000 le persone raggiunte dai social.