Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, Città del Natale e parcheggi per i residenti: due soluzioni per i prossimi fine settimana

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

“Stiamo studiando due soluzioni per i residenti nel centro storico che in questo periodo trovano difficoltà nel trovare posto per la macchina”. Aldo Poponcini, comandante dei vigili urbani, raccoglie le prime lamentale di chi, già da domenica scorsa, ha dovuto impazzire per parcheggiare l’auto nonostante tutti i permessi per i residenti. Da sabato scorso infatti è iniziata la zona pedonale in coincidenza con l’inizio dell’ottava edizione della Città del Natale e l’afflusso di turisti è andato di pari passo con l’assalto ai parcheggi. Già nelle primissime ore del pomeriggio di domenica, ma anche sabato, nonostante la forte pioggia caduta, non si trovavano posti sia in centro, ma anche fuori dove i parcheggi cittadini sono stati letteralmente presi d’assalto. Ben vengano, i turisti, ma i residenti del centro storico sono quelli che più di tutti devono fare i conti con il parcheggio. “E’ il prezzo che si paga a vivere in centro, ma occorre anche che ci sia un’alternativa su dove mettere la macchina in questo periodo”. Un problema che era già stato affrontato anche negli anni precedenti. L’anno scorso venne trovata una prima soluzione che non è escluso possa ripetersi anche quest’anno: “Vale a dire per i residenti del centro storico venne riservata una parte del parcheggio del cimitero”, dice ancora il comandante Poponcini. E quest’anno? “Ci stiamo studiando e al vaglio ci sono due soluzioni. Riproporre una parte del parcheggio del cimitero, oppure dare loro una parte del parcheggio della Cadorna, anche se quest’ultima appare una soluzione geograficamente più lontana rispetto al centro storico. Nei prossimi giorni decideremo quale delle due sarà la migliore”. Intanto anche per il prossimo fine settimana Arezzo sarà tra le città più visitate grazie alle iniziative della Città del Natale.