Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, asta per la cessione dello storico Caffè dei Costanti (proprietà di Banca Intesa) chiuso dal 2021. Verso rilancio

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Novità per il Caffè dei Costanti, storico locale nel cuore di Arezzo, in piazza San Francesco, davanti alla basilica che racchiude il ciclo di affreschi di Piero della Francesca, la Leggenda della Vera Croce. Imminente un'asta.

Banca Intesa, proprietaria del caffè dal 2020 (in precedenza era patrimonio di Banca Etruria e poi di Ubi) è in procinto di sbloccare la situazione dopo che l'attività è ferma dal 2021. In arrivo l'asta per la cessione dell'immobile il cui utilizzo è legato alla vocazione del luogo e non ad altro. A fine mese dovrebbe essere lanciata l'operazione per valutare le offerte e scegliere la migliore finalizzata al rilancio delle Stanze.

 

 

 

Il caffè oltre alla sua storia che risale agli inizi dell'Ottocento, al fascino e all'eleganza, è celebre per essere stato sfondo di alcune scene del film degli oscar La Vita è Bella, di Roberto Benigni.

L'ultima gestione dei Costanti, di Pietro Brocchi, si interruppe a novembre 2021 con il mancato rinnovo dell'affitto. Questa volta la banca procederà alla vendita e non alla locazione, a quello che filtra. Ma tutto si svolge nel massimo riserbo. La città attende con ansia la riapertura di un luogo identitario di Arezzo.

 

 

 

Nella stessa piazza San Francesco sono in corso i lavori di ristrutturazione del celebre ristorante La Buca di San Francesco, acquisito da Patrizio Bertelli (Prada) con riapertura possibile nei prossimi mesi.