Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, processo Coingas: lo scenario, rischio stop per sindaco, le difese, la sentenza

Esplora:

  • a
  • a
  • a

Ripreso ad Arezzo il processo Coingas con undici imputati eccellenti. Dopo la requisitoria del pubblico ministero Roberto Rossi, che ha chiesto le condanne per sette, compresi il sindaco Alessandro Ghinelli e l'ex presidente di Estra, Francesco Macrì, leader di Fratelli d'Italia.

 

 

 

Dopo le parti civili, i comuni soci di Coingas, che si sono associati alle conclusioni della procura, parola agli avvocati difensori. L'avvocato Gaetano Viciconte ha chiesto l'assoluzione per Macrì, quindi le arringhe degli avvocati Tommaso Ceccarini e Stefano Del Corto per il dottor Cocci, commercialista, imputato per le consulenze ritenute peculato. Oggi, sabato 21 gennaio, dovrebbero parlare anche le difese dell'avvocato Olivetti Rason, del sindaco Ghinelli e dell'avvocato Stefano Pasquini.

Prosecuzione poi il 3 febbraio e il 4, con la possibile sentenza.

In caso di condanna per il sindaco Ghinelli per abuso d'uffcio (chiesto un anno e mezzo più otto mesi per favoreggiamento) si porrebbe in Comune il problema della sospensione dall'incarico prevista dalla legge dopo un giudizio di primo grado che colpisce un amministratore. In quel caso subentrerebbe alla guida del municipio aretino la vice sindaco Lucia Tanti.

Servizio completo sul Corriere di Arezzo di sabato 21 gennaio.