Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, auto intraversate all'Alpe di Poti

  • a
  • a
  • a

Neve, mai abbassare la guardia in questi giorni in cui il maltempo si fa sentire. Il Presidente della Provincia di Arezzo Alessandro Polcri, nel pomeriggio di domenica ha fatto  il punto della situazione : “Le squadre della Provincia sono tutte allertate e la situazione è sotto controllo, si raccomanda prudenza, e di evitare di recarsi nelle zone di altitudine di alte e medie quote. Tutte le strade della provincia e quelle regionali in gestione, sono aperte e percorribili; compresi i passi appenninici, che al momento sono transitabili, ma con le dotazioni invernali montati nei veicoli".

 

 

"Dai controlli effettuati sono stati riscontrati, che purtroppo molti automobilisti si sono addentrati nei passi appenninici senza l’uso delle dotazioni invernali - continua -. Si ricorda che è obbligo l’utilizzo dei pneumatici da neve o catene, soprattutto sopra i 500 metri di altezza. E’ praticamente impossibile transitare senza tali dispositivi sopra i 15 centimetri di neve, e si consiglia vivamente di limitare gli spostamenti se non per urgenze o necessità".

 

 

Precauzione necessaria, per non  mettere a repentaglio la propria incolumità e quella degli altri automobilisti, rendendo addirittura difficile anche l’arrivo dei mezzi di soccorso e quelli impegnati per la pulizia delle strade.  Come successo all'Alpe di Poti dove sono dovuti intervenire i vigili del fuoco per recuperare auto finite fuori strada. Con il calo delle temperature spaventa la possibile formazione di ghiaccio.