Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Badia Tedalda sotto un metro di neve. Frazioni isolate, anche il sindaco spala

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Badia Tedalda sotto un metro di neve. Situazione grave nell'alta Toscana dove le precipitazioni nevose non danno tregua. Dall'alba di stamani, lunedì 23 gennaio, ma anche nel fine settimana, Badia Tedalda è stata ricoperta da oltre un metro di neve. In alcuni punti la neve ha raggiunto anche il metro e mezzo. Ci sono frazioni isolate e circa 40 famiglie sono senza luce. Gli uomini della Protezione civile stanno lavorando a ritmo serrato per liberare le strade. Il gruppo Centervol di Badia Tedalda, istituito due anni fa, continua a spalare. E lo stesso hanno fatto anche il consigliere Valentino Gori che in questi minuti con lo spalaneve sta aprendo la strada ai tecnici dell'Enel e lo stesso sindaco Alberto Santucci che continua a raccomandare la popolazione di restare a casa: "Bivio Giuncheto aperto da rami da Omar Gregori. Bivio S.Patrignano aperto da ramaglie da me e Valentino Gori. Ora Valentino con spartineve va ad aprire Strada Monteviale e Cascata Presalino con Gruppo Protezione Civile Badia. Fresciano adesso è senza corrente elettrica. Gusmeroli della protezione civile provinciale mi ha appena comunicato che Enel sta portando gruppi elettrogeni supportato da protezione civile intercomunale dell’Unione dei Comuni. Non si segnalano danni a persone, mentre molto alberi sono caduti sulle strade a causa di una neve particolarmente pesante e appiccicosa. Grazie a tutti per l’impegno e la tempestività. Chi può rimanga dentro casa e non si muova", scrive il primo cittadino intorno alle 10 del 23 gennaio. Situazione critica anche a Chiusi della Verna dove il sindaco Giampaolo Tellini stamani scriveva: "Continua a nevicare sottile, corrente elettrica (pubblica e privata) interrotta in parte della Vallesanta per guasto che sarà riparato prima possibile. Scuole chiuse Corezzo", La situazione è in aggiornamento.