Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La domenica del Calcit: mercatino alla Pam e concerto delle band anni '60 e '70

default_image

Alessandro Bindi
  • a
  • a
  • a

Domenica di beneficenza pro Calcit. Oggi, 14 dicembre, mercatino dei ragazzi alla Pam di via Alfieri in zona Tortaia; stasera esibizione delle band anni sessanta e settanta al dancing “Il Principe” a Pratacci. Nel pomeriggio, alle ore 18 Santa Messa in Cattedrale per ricordare lo storico fondatore Gianfranco Barulli e per decenni animatore del Comitato per la lotta contro i tumori deceduto nel 2006. Non si spegne quindi la solidarietà degli aretini e continuano, incessanti, le iniziative organizzate per raccogliere fondi da destinare alla lotta contro i tumori. In questo clima prenatalizio, il Calcit mantiene accesi i valori della beneficenza. Dalle prime ore del mattino, il centro commerciale di via Alfieri, al primo piano, ospiterà 40 bancarelle. I bambini per tutta la giornata si trasformeranno in commercianti. Un mercatino dei ragazzi al coperto al quale, ormai da qualche anno, l'intero quartiere è abituato a frequentare per fare beneficenza approfittando della voglia di fare acquisti da mettere sotto l'albero di Natale. Le stesse occasioni che il gruppo femminile delle donne del Calcit, offre per tutta la giornata di oggi e fino al 15 di dicembre, in pieno centro nel cuore dello shopping aretino. In Corso Italia infatti, nei locali del Circolo Artistico, al piano terra la mostra mercato “sotto l'albero di Natale” espone idee regalo, oggetti fatti a mano e tante occasioni per alimentare le casse del Calcit. È un fiume di proposte pro Calcit quello che attraversa la domenica aretina senza far sbiadire il colore giallo della solidarietà. In questa coda dell'anno torna anche il tradizionale calendario del Calcit. In queste settimane ben 1.500 aretini lo hanno già appeso alle pareti della propria abitazione dopo aver fatto la loro offerta. Oggi, a Laterina in occasione della mostra dei Presepi, sarà possibile accaparrarsi le ultime copie. “Quest'anno – conferma Giancarlo Sassoli – le copie del calendario stanno andando a ruba. Ne avevamo stampati 2mila e ne sono rimasti appena 500. Un bel risultato che è indice quanto il Calcit stia a cuore agli aretini”. La cittadinanza non manca mai di dimostrare affetto al Comitato ed ogni iniziativa finisce per essere un successo. L'attesa è infine per questa sera, per l'esibizione delle band, I Coralli, Le Idi di Marzo, Le Meduse, The Quarrymen, Quelli della Solita ora, Gli Evasi, Djalma Band, Le Ombre, Stonehenge, Gli Smeraldi, Il Punto in Bianco, Giorgio Funghini Band. A partire dalle 21 il dancing “Il principe” ospiterà il concerto live “Per amore della musica”, un evento presentato ieri mattina in Comune dall'assessore Francesco Romizi e dagli ideatori Paolo Basco, Severino Baldi, Giorgio Casini e Carlo Benucci, assieme alla Presidente del Consiglio di Amministrazione del Principe Rosalba Occhiolini. Per l'assessore Romizi il concerto di questa sera rappresenta “una bella festa per la città capace di trasmettere emozioni, energia positiva e solidarietà”. Imperdibile.