Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Calcit: raccolti 2.122,27 euro con le band anni '60 e '70

default_image

Alessandro Bindi
  • a
  • a
  • a

L'amore per la musica pro Calcit vale 2.122,27 euro. Il concerto delle 15 band aretine anni Sessanta e Settanta, domenica 14 dicembrecalcit, ha riscosso un successo di adesioni e di solidarietà. Oltre trecento aretini, si sono ritrovati al dancing “Il Principe” per ascoltare dal vivo le esibizioni delle band, I Coralli, Le Idi di Marzo, Le Meduse, The Quarrymen, Quelli della Solita ora, Gli Evasi, Djalma Band, Le Ombre, Stonehenge, Gli Smeraldi, Il Punto in Bianco, Giorgio Funghini Band. La kermesse ideata da Paolo Basco, Severino Baldi, Giorgio Casini e Carlo Benucci si è confermata un evento capace di far divertire sotto la bandiera del Calcit. Bissato quindi il successo del live del Teatro Tenda, mentre i musicisti già pensano alla prossima tappa del tour. Il consolidato format è ormai ideale per regalare agli aretini un momento di relax con l'esclusivo scopo di raccogliere fondi da destinare al servizio Scudo riservato alle cure domiciliari dei malati oncologici. Il concerto di domenica è stato anche l'occasione per presentare al pubblico il cd con le migliori cover del concerto “Per amore della musica e della solidarietà”. Un centinaio sono stati gli aretini che hanno fatto un'offerta per portarsi a casa le musiche delle band aretine anni 60/70 contribuendo a riempire la damigiana della solidarietà fino a oltre 2mila euro. E i ringraziamenti del vicepresidente del Calcit, Carlo Benucci vanno al Presidente del Consiglio di Amministrazione del locale “Il Principe”, Rosalba Occhiolini per aver ospitato a titolo gratuito il concerto delle band omaggiate dal tripudio di applausi dagli aretini che non sono voluti mancare alla serata di musica e ballo pro Calcit.