Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Apre in città il terzo "A&O": 18 assunzioni

Il cantiere del nuovo

Antonella Lunetti
  • a
  • a
  • a

Era luglio 2012 quando il primo cantiere “Super A&O” aveva posto la prima pietra per costruire la struttura che avrebbe aperto le porte agli investimenti in città della società umbra “L'Abbondanza”. Di lì a poco in viale Santa Margherita sarebbe sorto il primo supermercato della catena ad Arezzo, portando con sé l'assunzione del primo scaglione di persone. Oltre dodici. Pochi mesi ancora - e siamo a marzo del 2013 - e le prime indiscrezioni sull'acquisizione da parte della stessa società della ex Billa (ex Standa di campo di Marte) diventano concrete. Ufficialità, da parte del presidente umbro Lorenzo Camilletti, selezioni del personale, con il supporto di Confcommercio, e via ad un nuovo punto vendita “Super A&O” con dentro una ventina di nuovi posti di lavoro. Ma la marcia va avanti. E ora “L'Abbondanza” si prepara a fare il tris. I lavori per la realizzazione ex novo della sede sono già partiti. Il terzo supermercato aretino della catena aprirà in zona Pescaiola, proprio a poca distanza da dove sono state recentemente abbassate le saracinesche di uno dei punti vendita Despar. Una zona altamente residenziale rimasta all'asciutto di un importante servizio per la popolazione, soprattutto la più anziana e chi ha più difficoltà negli spostamenti. Si sale così a due strutture realizzate ex novo e un terzo sito ristrutturato per far approdare in città l'offerta del supermercato gestito dalla società di Città di Castello. Che anche nel vicino Subbiano ha nel frattempo piazzato la propria insegna. L'apertura in Pescaiola del “Super A&O” non avverrà però prima del prossimo autunno. Ottobre o novembre, si stima. Ma le selezioni per ricercare il personale sono già scattate. L'obiettivo è di assumere tra le quindici e le diciotto persone, in particolare giovani, ma dando opportunità anche a gente più adulta e magari con precedente esperienza nel settore supermercati. I contratti saranno di tipo full time. E due o tre posti di lavoro sono stati già assegnati a ex dipendenti del gruppo Cadla-DueGi. Un'area, quella dove è già attivo il cantiere per costruire il sito che ospiterà il nuovo supermercato “Super A&P”, strategica per la sua collocazione all'interno del quartiere e alle spalle della quale una nuova strada la collegherà anche al complesso della Meridiana