Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Dissesto finito. Pd: "Soldi spesi per la gente". Processo: nuovo tentativo

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Castiglion Fiorentino chiude la difficile pagina del dissesto. Dopo cinque anni oggi, martedì 22 marzo, in Consiglio comunale (16.30) viene sancita la fine della fase debitoria che come sottolinea l'attuale maggioranza guidata dal sindaco Mario Agnelli ha gravato sulle spalle dei cittadini. Clima politico frizzante, con il Pd che guidato da Angela Lucini interviene per affermare le responsabilità amminstrative del partito in passato ma anche per sottolineare che i soldi furono spesi per i servizi e per la popolazione e che il dissesto poteva essere evitato con manovre che altri comuni fanno. In più afferma che non un euro è finito nelle tasche degli amministratori e che le tasse, nonostante la fine del dissesto, restano pressoché invariate. Intanto sul fronte giudiziario nuovo tentativo per iniziare il processo a Brandi e Cesarini e due ex funzionari sulla questione mutui e bilancio, pre dissesto, con azioni qualificati dalla procura come falso e truffa. ARTICOLI SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 22 MARZO