Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Comune rivuole da anziana loculo comprato 50 anni fa

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Il Comune rivuole da un'anziana la tomba che la donna, documenti alla mano, acquistò mezzo secolo fa. Singolare sfida funebre a Sestino, in provincia di Arezzo. E il caso riguarda il piccolo cimitero di San Gianni, celebre per le ricerche del corpo di Guerrina Piscaglia e per il ritrovamento dello scheletro sezionato senza nome. In questo caso la stranezza è ben diversa e vede opposti una signora di 87 anni, invalida, e l'amministrazione comunale che le chiede i soldi per la concessione del loculo. La donna non ci sta. Pagò il loculo suo e quello del marito nel 1967 al costruttore che si era presentato col timbro del Comune. Atto non valido, dice il municipio. Ma allora perché, replica la donna, mio marito nel 1974 è stato sepolto senza problemi e per tutti questi anni ci avete fatto pagare le tariffe senza eccepire nulla? ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 24 MARZO