Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Aretino dell'anno: vota il personaggio 2016 anche sul web

Francesca Muzzi
  • a
  • a
  • a

Aretino dell'Anno. Si fa sul serio. Nel senso che cominciano le votazioni. Ma come si vota? I modi per farlo sono due. Uno è tramite il nostro giornale cartaceo dove sulla pagina dedicata all'Aretino dell'Anno troverete il tagliando, l'altro tramite il nostro sito web, cioè qui. La novità di quest'anno è che i voti si sommano. Nel senso che saranno sommati i voti che arriveranno tramite i tagliandi (da spedire alla nostra redazione e solo gli originali) e quelli che arriveranno sul nostro sito all'indirizzo www.corrierediarezzo.it. Per votare sul nostro sito cliccate sul link sotto. Per votare sul giornale basta ritagliare il tagliando e spedirlo alla nostra redazione in via Marconi 1. Il ventaglio di nomi che propone la redazione può essere integrato con altre nomination segnalate proprio da voi lettori. Dopo Natale il conteggio e il verdetto. CLICCA QUI E VOTA L'ARETINO DELL'ANNO Sergio Bracarda: Direttore del Dipartimento Oncologico dell'Asl sud est, promotore a livello nazionale e internazionale di una ricerca di qualità in Oncologia, che dà lustro all'ospedale di Arezzo. Thomas Braun: sismologo, sentinella dei terremoti in terra aretina. Nell'anno terribile del sisma nel Centro Italia, fornisce sempre informazioni preziose agli aretini, dalla sede locale dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Federico Calvelli: professionista, presidente del Circolo Artistico, rilanciato come luogo-salotto per incontri culturali molto partecipati. Giulia Capocci: tennista del Ct Giotto, vincitrice dei campionati italiani assoluti di tennis in carrozzina. Carlo Cigna: Presidente locale della Croce Rossa Italiana, attivissimo nelle varie emergenze sociali, dai migranti ai poveri. Mery Cornacchini: consigliere comunale, paladina della lotta al degrado, instancabile vedetta delle brutture e delle storture in giro per Arezzo. Marco Covani: funzionario dei Vigili del Fuoco di Arezzo, uomo simbolo dei pompieri in un anno duro, che li ha visti impegnati nei luoghi sconvolti dal terremoto e alle prese con alluvioni e downburst ad Arezzo. E' esperto della Squadra Usar (Urban search & rescue). Edimaro Donnini: podista, al Memorial Annetti ha ceduto il premio al terzo arrivato, che aveva smarrito la strada per colpa dei sabotatori dei cartelli. Giordana Giordini: presidente della Consulta Orafi e Argentieri di Arezzo, settore che fa brillare Arezzo nel mondo. Fabrizio Graziotti: con il sodalizio della Dynamis Bike di Anghiari, porta l'Intrepida (ciclostorica) su livelli sempre più alti. Matteo Marconcini:atleta aretino, alle Olimpiadi di Rio nel judo, è anche figurante del corteo di Porta del Foro. Pasquale Morini: imprenditore della Marconi Arredamenti, ha portato ad Arezzo il grande spettacolo del Giro d'Italia. Simone Piccini: il giovane aretino impegnato nel suo giro intorno al mondo in solitaria con diario di bordo sul web. Andrea Riccioli: l'aretino che con la veste di direttore generale ha riportato entusiasmo e risultati all'Arezzo. Pier Luigi Rossi: dinamico primo rettore della Fraternita dei Laici, che miete numeri record di visitatori nel Palazzo-Gioiello, presto pure scrigno dei gioielli di Arezzo. Andrea Scanzi: scrittore e giornalista aretino, autore di un libro dedicato ad Arezzo, sempre incisivo nelle sue apparizioni tv, anche come conduttore. Politica, calcio, cultura. Tommaso Surico: maresciallo dei Carabinieri, colonna portante delle indagini sul giallo di Guerrina, giunto ad una prima sentenza in Corte d'Assise. Ugo Bonelli: sovrintendente di Polizia, come pochi conosce la realtà aretina e con un collega ha salvato Margherita, la ragazza caduta nel buco al parco di Tortaia, che rischiava la vita. Gian Maria Scortecci: nell'anno di grazia di Santo Spirito, a fianco di Elia Cicerchia, mostra tutto il suo valore nella sfida al Buratto, con carriere magistrali. Massimo Soletti: fotografo, con la mostra Vite Sparse, alla Casa dell'Energia, ha documentato la povertà nei luoghi abbandonati di Arezzo.