Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Per vendetta uccide un paziente con l'acido

default_image

Riccardo Regi
  • a
  • a
  • a

Una infermiera 45enne, in servizio all'Ospedale di Venafro, in provincia di Isernia, è stata arrestata dai Carabinieri: è ritenuta responsabile di omicidio volontario perché avrebbe somministrato ad un paziente 76enne ricoverato per ictus, padre di una sua collega, dell'acido cloridrico. Agghinciante, se confermata, la motivazione: secondo gli inquirenti il movente è da ricercare in una ritorsione dovuta alla riduzione di organico prevista dall'ospedale: l'infermiera infatti aveva ricevuto un provvedimento di trasferimento. Per questo la donna si riteneva danneggiata a favore della collega, figlia della vittima, che proprio per la grave situazione di salute del genitore aveva beneficiato del fatto di rimanere nell'organico.