Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rigutino, c'è ancheil gattino alluvionato

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

C'è anche il gattino alluvionato. Certo, tutto passa in secondo piano il giorno dopo il diluvio che ad Arezzo ha portato morte e danni ingenti. Ma la storia è positiva e simbolo di una voglia di farcela che unisce in questo momento tutte le comunità e le persone colpite dal maltempo ad Arezzo e nelle località attorno. La storia è quella del gatto raccolto lungo la strada a Rigutino, sopravvissuto alla tempesta che sabato 27 luglio si è abbattuta in modo violento su questa fetta di territorio. Era in difficoltà, sofferente, spaurito e col rischio di essere investito. Fradicio. Senza riferimenti. Sono state le guardie zoofile di Oipa (Organizzazione internazionale protezione animali) a salvare il micio, portato poi allo studio del veterinario Alberto Brandi, di Castiglion Fiorentino. Il dottore è accorso in ambulatorio per far fronte a questo caso. Il gattino è stato sottoposto alle cure, riscaldato, nutrito, sverminato. E ora attende di essere adottato. A raccoglierlo sono state le guardie zoofile Giacomo Petrai e Sara Etty. E' un maschietto e gli è stato messo il nome di Tsunami.