Omicidio di Maria, ci sono dei sospettatiMarito, l'alibi tiene. Salma resta bloccata

AREZZO

Omicidio di Maria, preso l'assassino

07.09.2019 - 00:36

0

Svolta ad Arezzo nell'omicidio di Maria Venancio De Sousa. In carcere un uomo, ritenuto l'assassino. Avrebbe confessato. E' un casentinese di 37 anni che lavora nell'azienda agricola di famiglia. La polizia è arrivata a lui grazie a indagini basate su immagini delle telecamere e contatti telefonici. Portato in questura la mattina di venerdì 6 settembre, è stato torchiato a lungo. Da sospettato, la sua posizione è poi passata a quella di indiziato di omicidio volontario. E' in stato di fermo.

Coronata dopo dodici giorni l'indagine svolta dalla squadra Mobile diretta da Francesco Morselli e dal pm Chiara Pistolesi. Tutto era iniziato nel pomeriggio di lunedì 26 agosto con il ritrovamento del corpo della sessantenne brasiliana, colpita alla testa tre volte con un oggetto contundente e legata con una corda stretta al collo. Nella casa di via Andrea Della Robbia la donna riceveva uomini e l'omicida sarebbe un cliente.

Il delitto sarebbe avvenuto dopo un litigio scoppiato nel monolocale. Forse per soldi. L'arma sarebbe una sbarra di ferro, di cui l'uomo si è poi disfatto. Invitato in questura per chiarire alcuni aspetti, il 37enne ha finito per trovarsi di fronte una serie di indizi pesanti nei suoi confronti. Sotto pressione, avrebbe ammesso davanti alla polizia giudiziaria. Ma non si può parlare ancora di piena confessione, dato che questa per avere valore deve essere resa alla presenza dell'avvocato. Il magistrato e gli inquirenti ritengono comunque chiuso il caso. Da chiarire una serie di aspetti, a partire appunto dal movente che sarebbe legato a questioni economiche. 

L'arrestato, incensurato, è stato trasferito dalla questura al carcere di via Garibaldi. Il casentinese è incensurato. Sulle sue tracce si è arrivati grazie alle telecamere piazzate in via Della Robbia: ce n'è una alla farmacia e l'altra nel varco di una casa. L'incrocio dei dati, con i tabulati telefonici e altri riscontri ha consentito di stringere il cerchio sul cliente. Gli accertamenti genetici a questo punto possono solo suggellare quanto emerso dalle indagini tradizionali concluse in meno di due settimane.

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

A Milano arriva lo spettacolo "Potted Potter"

A Milano arriva lo spettacolo "Potted Potter"

Milano, 18 set. (askanews) - La Potter mania invade Milano che diventa magica. Per un giorno la capitale lombarda si trasforma d'incanto in un ironico set potteriano. Da Cadorna alla ricerca del binario 9 e fino alla Foresta Proibita del BAM con i protagonisti di "Potted Potter": l'unica esperienza potteriana non autorizzata, una parodia di Dan e Jeff. Gli attori Davide Nebbia e Mario Finulli ...

 
Paragone canta Bennato e di Renzi dice: "Lui sia Gatto che Volpe"

Paragone canta Bennato e di Renzi dice: "Lui sia Gatto che Volpe"

Roma, 18 set. (askanews) - Dopo la formazione del governo giallorosso e la scissione del Pd, il senatore 5stelle Gianluigi Paragone si presta al gioco del "Karaoke Reporter" Dejan Cetnikovic su Radio Rock 106.6 e intona "Il Gatto e la Volpe" di Edoardo Bennato, azzardando un parallelismo con la neo compagine governativa. "Mi auguro che nessuno dei miei voglia fare il Pinocchio della situazione", ...

 
Intesa Sp, nasce a Torino "Area X" tra 3D e virtuale

Intesa Sp, nasce a Torino "Area X" tra 3D e virtuale

Torino, 18 set. (askanews) - Esperienze immersive, immagini oleografiche tridimensionali e realtà virtuale per spiegare in maniera semplice e coinvolgente l'importanza della tutela assicurativa. A proporlo a Torino è Intesa Sanpaolo Assicura, la Compagnia di Assicurazioni del Gruppo Intesa Sanpaolo, con il lancio di "Area X", nuovo spazio nel centro storico, in via San Francesco d'Assisi, 12, ...

 
Italia Viva, Marattin: "Il Governo può stare sereno...diciamo tranquillo"

Italia Viva, Marattin: "Il Governo può stare sereno...diciamo tranquillo"

(Agenzia Vista) Roma, 18 settembre 2019 Italia Viva, Marattin: "Il Governo può stare sereno...diciamo tranquillo" "Il Governo può stare sereno) Diciamo che può stare tranquillo". Così il deputato Luigi Marattin che lascerà il Partito democratico per seguire Renzi con il suo nuovo progetto Italia Viva. Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

Stia

"La professione del fabbro va tutelata", l'appello lanciato durante la Biennale dell'arte fabbrile

"Il fabbro non è una figura professionale riconosciuta e stiamo lavorando (insieme ad un’agenzia formativa) per farla inserire nel catalogo delle figure professionali. Anche ...

31.08.2019

La Compagnia del Polvarone al Ferragosto Puggiulino con la commedia "La calunnia è un venticello"

Arezzo

Compagnia del Polvarone: in scena "La calunnia è un venticello"

Tradizionale appuntamento del Ferragosto Puggiulino di Arezzo con la Compagnia del Polvarone, che come consuetudine da alcuni anni presenta proprio a Le Poggiola l’anteprima ...

16.08.2019

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

Dal 17 al 24 agosto

Torna il Concorso Polifonico Internazionale ad Arezzo

La musica polifonica internazionale si incontra ad Arezzo: dal 17 al 24 agosto, la Fondazione Guido d’Arezzo rinnova l’appuntamento con il Concorso Polifonico Internazionale ...

11.08.2019