Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Studenti aggrediti dopo la scuola: rapinatore ventenne davanti al giudice

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Studenti rapinati all'uscita di scuola: diciotto vittime. Arriva davanti al giudice la vicenda del ventenne che per settimane ha terrorizzato i giovanissimi di Arezzo. Minacce e aggressioni fisiche in città, per strada e nei parchi, per ottenere soldi con cui comprarsi la droga. Era maggio 2019 quando la squadra mobile, raccolte le denunce, strinse il cerchio intorno al bullo. Scattò la misura cautelare. Dal paese dove abita e dove ora si trova ai domiciliari, arrivava in treno e sceglieva le vittime. In un caso ad un dodicenne ruppe il naso. Quando la notizia dell'arresto venne pubblicata, alle denunce già presentate se ne aggiunsero altre. Giovedì 19 settembre l'udienza preliminare per il ventenne, che compare davanti al giudice Fabio Lombardo. Le vittime potrebbero costituirsi parte civile. ARTICOLO SUL CORRIERE DI AREZZO IN EDICOLA E ON LINE DEL 18 SETTEMBRE