Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"C'era una volta un prof", nuovo libro di Franceschetti

Andrea Franceschetti

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Nuovo libro per l'insegnante e scrittore aretino, Andrea Franceschetti. Si intitola “C'era una volta un prof: storia di vita tra Guido Guinizzelli, Guido Cavalcanti e Guido Unapandaametano".   Lanciato in quattro inconsueti eventi estivi musical-cabarettisti (il 6 luglio a Colcellalto di Sestino, l'11 luglio ai “Mengrigi” di Sansepolcro, il 14 agosto al “Bagno Lido” di Lido di Savio e il 24 agosto a Camucia), il libro esce adesso in distribuzione ufficiale in tutte le librerie e on-line (IBS, Mondadori Store, Feltrinelli, Amazon,...). Già il sottotitolo è la spia di una virata dell'autore (professore del Liceo “Città di Piero” di Sansepolcro) verso i lidi della riflessione dai risvolti comico-umoristici: “Storia di vita tra Guido Guinizzelli, Guido Cavalcanti e Guido UnaPandaAMetano”. E allora, dopo l'originale e fortunatissimo saggio linguistico “Grammatica & Canzoni” (una vincente scommessa editoriale del 2013 del compianto “mecenate” biturgense Sergio Conti), dopo i romanzi “Bianco” (2014), “Io ne amo solo tre” (2015), Il maestro (2017) e dopo il racconto sportivo “Bianco e Nero, il fascino e la dannazione” (2018), ecco la favola autobiografico-cabarettistica che, a colpi di battute di spirito, cerca di riscattare una professione (quella dell'insegnante) e un mondo (quello della Scuola) troppo spesso bistrattati e sottovalutati dal sentire comune e dai provvedimenti delle istituzioni. Un manuale, come citato in quarta di copertina, che guida il lettore alla scoperta divertita della categoria “varia e avariata” degli insegnanti.