Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bekaert, chiesta la proroga della cassa integrazione

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

Vertenza Bekaert,  restano due proposte sul tavolo per fare ripartire lo stabilimento, con sindacati e istituzioni unite nel chiedere più tempo per approfondirle e una proroga della cassa integrazione. Le proposte sono quella  dell'italiana Trafilerie Meridionali, che si occupa di filotubi,  assieme a quella della cooperativa presentata da un gruppo di ex lavoratori. Ma visto che è necessario approfondire le due ipotesi, è stato chiesto di prendere in considerazione la necessità di prolungare gli ammortizzatori sociali, destinati a scadere il 31 dicembre, per i 211 lavoratori ancora in organico. Questi i contenuti dell'incontro che si è tenuto al Mise giovedì e che ha visto sindacati e istituzioni uniti nel chiedere una proroga per la cassa. Da parte sua la sottosegretaria Alessanadra Todde, presente a nome del ministro Patuanelli e del Governo si è detta disponibile a portare al Ministero del lavoro la richiesta di proroga della cassa integrazione e a riconvocare il tavolo entro novembre, per poi cercare di portare a conclusione i processi di reindustrializzazione dell'area entro i primi mesi del 2020.