Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Spara a un capriolo: ottantenne denunciato per caccia vietata

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Un ottantenne, residente in un centro della Valdichiana aretina, è stato denunciato dai carabinieri forestali per l'abbattimento di un capriolo in periodo di divieto e con mezzo di caccia non consentito. Stando a quanto ricostruito dai militari, nei giorni scorsi una guardia giurata ha allertato i carabinieri dopo aver udito un colpo sparato nelle vicinanze ed aver notato una persona che si avvicinava a un capriolo appena abbattuto. Sono giunte le pattuglie e i successivi accertamenti hanno permesso di accertare che l'uomo aveva esploso un colpo di carabina nei pressi di una strada comunale, abbattendo un capriolo in periodo di divieto, utilizzando anche un mezzo non consentito, costituito da un caricatore per carabina a più di due colpi, utilizzabile solo nella caccia in braccata al cinghiale. Inoltre l'anziano, per recuperare il capriolo, aveva lasciato incustodita l'arma all'interno del proprio veicolo. Oltre alla segnalazione è scattato anche il ritiro del porto d'armi.