Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

"Finta" cessione di beni per non pagare le tasse. Orafo nei guai

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

Nel mirino della guardia di finanza di Arezzo un imprenditore orafo di 46 anni, che per sottrarsi al pagamento di un importante debito erariale per omessi versamenti dell'Iva, aveva effettuato una serie di articolate operazioni societarie, consistenti in cessione di quote sociali e costituzioni di nuove entità giuridiche anche attraverso l'intestazione fittizia a una "testa di legno" della società. In sostanza l'orafo si era spogliato delle attività finanziarie patrimoniali aggredibili. L'uomo è stato segnalato all'autorità giudiziaria per il reato tributario di sottrazione fraudolenta al pagamento delle tasse, per il quale è stato richiesto il sequestro delle disponibilità bancarie e di un immobile per un valore di 90mila euro. A seguito di questa azione il contribuente ha versato le somme dovute.