Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rimborsi ai risparmiatori azzerati: pagate le prime 55 richieste

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

La liquidazione delle pratiche è iniziata lo scorso 26 novembre e dopo una settimana sono 55 i rimborsi pagati ad altrettanti risparmiatori azzerati da parte del Fondo interbancario di tutela dei depositi chiamato ad occuparsi della procedura di integrazione degli indennizzi forfettari agli ex obbligazionisti subordinati di Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e CariFerrara. Al momento sono poco meno di 13 mila le richieste inviate al Fitd per accedere al ristoro aggiuntivo fissato al 15% (per una percentuale di rimborso che dall'80% è stata innalzata al 95%). Nella fase uno dei rimborsi, quella appunto degli indennizzi forfettari fino all'80%, erano state 15.443 le pratiche liquidate dal Fondo interbancario per un ammontare complessivo che sfiorava i 181 milioni di euro. Circa la metà delle richieste inviate riguardava ex risparmiatori di Banca Etruria.