Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Obbligazioni subordinate: una decina di denunce ritirate, stop ai processi

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Altre dieci denunce ritirate che si aggiungono ad altre quattro registrate tra fine ottobre e i primi di novembre. Si stanno chiudendo con le remissioni di querela da parte dei risparmiatori i procedimenti riguardanti una decina di direttori e addetti ai titoli della ormai ex Banca Etruria che erano stati chiamati in causa per il collocamento delle obbligazioni subordinate poi azzerate nel novembre 2015 dall'entrata in vigore del Decreto Salvabanche. Il reato ipotizzato era quello di truffa. L'iter prevede che, dopo la remissione di querela, sia il giudice a pronunciarsi con una sentenza di non luogo a procedere.