Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ladri di whisky arrestati con 39 bottiglie rubate nei supermercati

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Ladri di superalcolici, in particolare whisky, arrestati con 39 bottiglie rubate nei supermercati. Sono un rumeno e un italiano, classe 1988 e 1985, bloccati da un'operazione congiunta dei carabinieri della stazione di Castiglion Fiorentino e della Polizia Municipale di Castiglion Fiorentino. I due sono stati acciuffati dopo aver compiuto furti al market Gala di viale Mazzini (due volte) e alla Coop di via Cosimo Serristori. Tutto nel giro di pochi minuti. Ma in auto, che usavano per spostarsi e per dormire, sono state trovate altre bottiglie provento di furti commessi ad Arezzo, Sinalunga e Sansepolcro e sempre a Castigion Fiorentino (furto alla Conad, tentativo al Penny). Valore complessivo della merce: 400 euro. I due, noti alle forze dell'ordine, hanno problemi di droga e la refurtiva veniva probabilmente girata agli spacciatori per comprarsi le dosi. Le bottiglie venivano nascoste negli indumenti con movimenti. Dopo la notte trascorsa in camera di sicurezza, i due sono comparsi davanti al giudice monocratico di Arezzo. Al cittadino straniero era sequestrato anche un coltello a farfalla che  custodiva nel giubbotto, circostanza per la quale verrà denunciato. Nei suoi confronti pendeva anche un ordine di carcerazione. Il complice è di Trequanda (Siena). Movimentata la fase della cattura che ha visto impegnati i carabinieri della stazione guidata dal luogotenente Donato Amodio e gli agenti della municipale guidati dal comandante Marcellino Lunghini.