Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ovuli di eroina nell'intestino. Arrestato dai poliziotti sul pullman di linea

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Aveva ingoiato degli ovuli di droga per sfuggire ai controlli: 16 grammi di eroina per un valore sulle piazze dello spaccio che si aggira intorno ai 1.500 euro. Un nigeriano di 28 anni, residente a Brescia, è stato arrestato dagli agenti della Polizia stradale di Arezzo dopo un controllo in autostrada su un pullman di linea che, partito da Roma, era diretto a Bergamo. L'uomo, alla vista dei poliziotti, ha portato la mano alla bocca, come per ingoiare qualcosa. Sono scattati gli accertamenti e nel suo zaino sono stati trovati dieci grammi di una sostanza utilizzata per "tagliare" l'eroina. E' stato quindi accompagnato all'ospedale di Arezzo ed ecco che dalle radiografie è emerso che aveva degli ovuli nell'intestino. Il 28enne, vistosi scoperto, si è scagliato contro gli agenti, colpendoli con calci e pugni. E' stato bloccato e nei suoi confronti è scattato l'arresto per resistenza, lesioni e spaccio di stupefacenti.