Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Si perdono nei boschi: salvati con l'elicottero grazie a WhatsApp

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Si erano persi nei boschi alle pendici del Sasso di Simone: sono stati ritrovati grazie a WhatsApp, utilizzato dal carabiniere che alla centrale del 112 ha raccolto la richiesta di aiuto degli escursionisti, e poi sono stati portati al sicuro dall'elicottero dei vigili del fuoco. Disavventura nel pomeriggio di sabato 4 gennaio per quattro giovani romagnoli che da Carpegna (provincia di Pesaro Urbino), al confine con Sestino, si sono messi in cammino per una passeggiata lungo un sentiero che si inoltra nei boschi. Dopo aver camminato per un po' i quattro - tre ragazze e un giovane - si sono accorti di aver perso l'orientamento e di non essere più in grado di ritrovare la strada. Sono stati allertati i carabinieri ma dal gruppo di escursionisti nessuno riusciva a fornire qualche elemento utile per permettere alle forze dell'ordine di localizzarli. Il militare in servizio in centrale ha avuto l'intuito di chiedere alla giovane che aveva contattato il 112 di inviargli la posizione utilizzando WhatsApp, fornendole anche indicazioni sulla procedura da seguire. Nel frattempo è stato fatto alzare in volo l'elicottero dei vigili del fuoco e nella zona sono state inviate due squadre da Sansepolcro. Intorno alle 16.30 il lieto fine: i quattro sono stati individuati e messi in salvo.