Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Bloccati in autostrada dalla polizia con un carico di profumi falsi

Giovanna Belardi
  • a
  • a
  • a

La Polizia Stradale di Arezzo ha intercettato sull'A/1 due napoletani, 27enni trovati in possesso di 76 flaconi di profumi contraffatti. E' accaduto mercoledì vicino al casello di Arezzo, quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle ha fermato i due su di un'auto presa a noleggio e si sono insospettiti perché sul sedile posteriore c'erano dei trolley. I malviventi non potevano immaginare che proprio quell'equipaggio stava monitorando i veicoli in transito adibiti al trasporti di cibi e altre merci,  nell'ambito di un'operazione finalizzata a contrastare i gruppi criminali che utilizzano le strade per traffici in danno della salute dei consumatori. Dalle valigie sono spuntate fuori tutte quelle confezioni delle più note e svariate griffe, riprodotte talmente bene da poter ingannare chiunque, ma non gli investigatori della Polstrada, a cui è bastato annusare il contenuto di alcuni flaconi per scoprire l'inghippo. Le bottigliette, che vendute a ignari acquirenti avrebbero potuto fruttare qualche migliaio di euro, sono state sequestrate dai poliziotti, che hanno pure sottratto ai malviventi l'auto da loro noleggiata. Tutti e due dovranno rispondere di ricettazione e possesso di oggetti con marchi falsi.