Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arezzo, il sindaco Ghinelli: "Io come Salvini a testa alta: fermezza, passione e convinzioni"

Luca Serafini
  • a
  • a
  • a

Il sindaco di Arezzo, Alessandro Ghinelli, pende posizione sulla vicenda di Matteo Salvini, leader della Lega a processo per il blocco alla nave Gregoretti. In un post pubblicato su facebook questa mattina, giovedì 13 febbraio 2020, Ghinelli esprime condivisione verso Salvini e si riconosce nei tratti della sua condotta. “Comunque la si pensi Matteo Salvini ha dimostrato una profonda e rara capacità di essere leader perché un leader sa bene che la virtù individuale che primeggia e sovrasta ogni altra virtù è l'onore", inizia il sindaco civico di Arezzo, che ha annunciato la sua candidatura per il mandato bis e attende l'ok dei partiti del centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia). "Quella che è stata scritta oggi è una pagina nuova di storia politica che farà riflettere e che metterà sul piatto molti temi complessi e il difficile conflitto tra "principi", ma certo Salvini ha fatto della fermezza delle proprie posizioni e della convinzione nelle proprie idee il cardine del suo stesso essere un uomo delle istituzioni. Un principio nel quale mi ritrovo, perché è una posizione che parla alle "passioni" oltre che alle "intelligenze" e senza passione per le proprie convinzioni non si fa politica, al massimo si fa i "ragionierini" della politica dettata dagli altri". Il sindaco di Arezzo conclude: "E mi ritrovo nel suo sostenere la propria posizione “a testa alta": è così che ho vissuto il mio essere Sindaco ed è così che intendo continuare a viverlo.”