Arezzo, va all'asta il castello di Battifolle per due milioni e mezzo

Vendite giudiziarie

Arezzo, va all'asta il castello di Battifolle per due milioni e mezzo

16.02.2020 - 12:32

0

Tra appartamenti, villette, fondi e negozi, c’è anche un castello che va all’asta. E’ quello di Battifolle, anche detto Castel Pugliese. Ubicato vicino al casello autostradale dell’A1, ad una manciata di chilometri dalla città, non passa inosservato nelle bacheche digitali e cartacee dell’Istituto Vendite Giudiziarie di Arezzo. Impatto visivo mozzafiato, da cartolina e forse anche di più. Prezzo per pochi eletti: 2.505.000 euro la base d’asta. Offerta minima: 1.878.750. Data dell’asta, annuncia l’Ivg, il prossimo 5 giugno 2020, con termine per la presentazione delle offerte il 4 giugno alle 13.

Cresce anche ad Arezzo l’interesse dei cittadini per la caccia agli affari attraverso le aste: nel mirino piccoli appartamenti, il rustico da sistemare, la villetta in campagna. Ma anche dimore top. Dietro ad ogni occasione c’è una triste storia di imprese e famiglie precipitate in qualche difficoltà. Con la successiva procedura delle esecuzioni che scatta inesorabile. Resta inteso che per ogni bene che finisce all’asta, il debitore può bloccarne la vendita fino ad un minuto prima, se riesce ad accordarsi con il creditore. Ogni asta fa storia a sé.  Il 70 per cento riguarda unità immobiliari di tipo residenziale, il 5% negozi, uffici, laboratori e magazzini, il 10% capannoni industriali e commerciali, opifici e laboratori artigianali, l’11% terreni e meno dell’1% hotel e strutture alberghiere. Poi ci sono rarità come i castelli.

Quello di Battifolle è un complesso immobiliare di pregio architettonico e di interesse storico e artistico. Vere perle sono la villa, il cortile, l’antica cappella con pozzo antistante, gli annessi, e i terreni per 155.030 mq. intorno alla doppia cinta muraria fortilizia. Le origini affondano nel Medioevo. Poi la successiva trasformazione in dimora signorile. Gli interessati possono andare a visitarlo accordandosi con Ivg, si legge nell’avviso. In origine il castello fu importante fortilizio del contado aretino (Ubertini e Tarlati), grazie alla sua posizione di controllo su Valdarno Aretino e Valdichiana.

Nel 1381 i fiorentini ampliarono il castello, apponendo la merlatura guelfa, il cassero svettava per monitorare l'ingresso principale rafforzato da un massiccio detto 'battifolle'. Da qui sono passate con successo le truppe del duca di Milano, Gian Galeazzo Visconti (1390) e di Niccolò Piccinino (1431). Dopo cruenti scontri tra aretini e fiorentini, nel ‘500 passò ai nobili Pugliesi di Prato (da cui il mome Castel Pugliese), nel ‘700 ai Buonaccorsi e nell’800 ai Principi Borghese. Ha avuto profonde modifiche, il ribassamento delle torri, e da struttura rettangolare di guerra è diventato splendida dimora vip. Era caduto in abbandono, poi ad opera dei privati ultimi proprietari è stato recuperato, con opere da completare. Ora è all’asta.

Luca Serafini
 
 

 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Coronavirus, posti di blocco nella zona rossa in Lombardia: la polizia ferma tutti i mezzi in transito
L'epidemia

Coronavirus, posti di blocco nella zona rossa in Lombardia: la polizia ferma tutti i mezzi in transito

Coronavirus, posti di blocco di polizia e forze dell'ordine sulle strade che portano ai Comuni della cosiddetta "zona rossa", in Lombardia, dove si è registrato il focolaio del virus cinese. Il video mostra l'attività degli agenti, che fermano i veicoli in transito, chiedendo agli automobilisti dove siano diretti e per quale motivo. Attualmente, infatti, è vietato entrare e uscire dalla zona ...

 
Coronavirus, supermercati delle zone colpite presi d'assalto

Coronavirus, supermercati delle zone colpite presi d'assalto

(Agenzia Vista) Milano, 23 febbraio 2020 Coronavirus, supermercati delle zone colpite presi d'assalto Scaffali vuoti e supermercati presi d'assalto nelle zone colpite dal Coronavirus per il timore di restare senza beni di prima necessità Fonte Twitter Fonte: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

 
Grande Fratello Vip, le anticipazioni della puntata di oggi

Televisione

Grande Fratello Vip, le anticipazioni della puntata di oggi

Torna oggi, lunedì 24 febbraio 2020, la nuova puntata del Grande Fratello Vip 2020. Ecco alcune anticipazioni. Clizia Incorvaia è a rischio squalifica dopo l'epiteto ...

24.02.2020

Live - Non è la d'Urso, lite fra Vittorio Sgarbi e Barbara d'Urso in diretta, volano parole pesanti VIDEO

Televisione

Live - Non è la d'Urso, lite fra Vittorio Sgarbi e Barbara d'Urso in diretta, volano parole pesanti VIDEO

Lite furibonda tra Vittorio Sgarbi e Barbara d'Urso a Live - Non è la d'Urso. Nel programma di domenica 23 febbraio su Canale5, alla fine la conduttrice si rivolge al critico ...

24.02.2020

Nel Paradiso delle signore arriva un nuovo personaggio e porterà un'altra storia d'amore

Soap

Nel Paradiso delle signore arriva un nuovo personaggio e porterà un'altra storia d'amore

Nel Paradiso delle signore, la fortunata fiction di Rai1, sarà una settimana con tanti colpi di scena. Ed anche di un nuovo ingresso. Dopo quello di Ennio (Tommaso Basili), ...

24.02.2020