Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Rimborsi ai risparmiatori: finora pagati 4 milioni di euro a 1600 obbligazionisti delle quattro banche

Marco Antonucci
  • a
  • a
  • a

Sono 1.603 gli ex obbligazionisti subordinati di Banca Etruria, Banca Marche, CariChieti e CariFerrara che, alla data del 28 febbraio, hanno visto accolta la loro richiesta di integrazione al 15% dell'indennizzo fino all'80% già liquidato nella prima fase dei rimborsi. L'ammontare dei pagamenti supera di poco, al momento, i 4 milioni di euro: per la precisione il Fondo interbancario di tutela dei depositi - che ha ricevuto l'incarico di occuparsi della procedura - ha corrisposto 4.001.577 euro. Sono 52 le domande respinte mentre, sempre alla data del 28 febbraio, sono 14.567 le istanze giunte negli uffici del Fitd. Questa integrazione ai rimborsi riguarda gli ex obbligazionisti azzerati delle quattro banche in possesso di quei requisiti che erano stati fissati dalla normativa per accedere all'indennizzo forfettario fino all'80%, fase che si era conclusa nel marzo 2018 e che aveva visto liquidate 15.443 istanze per un ammontare complessivo di poco inferiore ai 181 milioni di euro.